Avvento di fraternità: sosteniamo le famiglie in difficoltà

Durante l’Avvento la nostra Comunità Pastorale si impegnano a sostenere l’attività della Caritas Cittadina in favore delle famiglie in difficoltà del nostro territorio.

 

Le conseguenze economiche e sociali della pandemia hanno causato un incremento della povertà anche sul nostro territorio e le sinergie tra gruppi e associazioni del territorio e istituzioni si son ancora di più consolidate con l’obiettivo di arrivare ad aiutare il maggior numero di persone possibile perché nessuno sia lasciato solo e ogni persona che sosteniamo possa avere, oltre a un sostegno economico, la presenza di persone amiche con cui condividere il cammino

 

Lo scopo del progetto “Adotta una famiglia” è creare un fondo di solidarietà con cui aiutare con la formula dell’adozione, alcune famiglie delle nostre comunità che si trovano in una situazione di difficoltà.

 

Per ogni nucleo familiare viene costruito un progetto che tende alla ricerca delle possibili risoluzioni dei problemi e parallelamente cerca di consentire la risoluzione di problemi pratici attraverso il pagamento delle utenze, il sostegno economico per le spese alimentari, le spese scolastiche, le spese mediche. In questo anno  sono stati  “adottati” 26 nuclei familiari per un totale di 36551 euro di cui: 16440 euro nella forma di buoni acquisto c/o supermercati e esercizi commerciali locali, 2073 euro per il pagamento di utenze, 410 euro per l’acquisto di generi alimentari che vengono distribuiti come primo aiuto di emergenza a cui si aggiungono alimenti donati con frequenza mensile da benefattori; 3000 euro per spese scolastiche, 9816 euro come contributo per pulizie della casa, per assistenza a persone con importanti problematiche di salute e economiche e per spese di trasporto;  2072 euro per spese mediche (ticket sanitari per visite mediche ed esami, acquisto di farmaci), 2700 euro per spese relative alla casa (affitti, mutui ecc)

 

Inoltre per 15 nuclei familiari è stato attivato l’aiuto per la spesa attraverso l’emporio caritas di Garbagnate

 

Tutto questo è stato possibile grazie a 31 persone/gruppi che si impegnano con continuità a versare, con periodicità mensile o trimestrale una quota per alimentare il fondo e a diverse donazioni una tantum arrivate provvidenzialmente in momenti in cui stavamo sostenendo situazioni di particolare necessità

 

Questo progetto ci ha permesso di ridare speranza nella vita faticosa di tante persone

 

Le necessità sono molteplici e richiedono di “investire” non solo in aiuti concreti ma anche nel creare relazioni significative di condivisione e di accompagnamento. Sappiamo di poter contare sull’aiuto e sulla sensibilità delle nostre comunità

 

Il frutto della vostra condivisione verrà raccolto in apposite cassette nelle nostre chiese e ci permetterà di continuare a farci carico di chi si accosta a noi cercando ascolto e aiuto.

#SEGUICI SU INSTAGRAM